Bagnolo Piemonte: c'è anche Palazzo Malingri nell'itinerario dei "Giardini di porpora"

Il nuovo progetto di Grandi Giardini italiani raccoglie 14 importanti giardini che hanno scelto di ornare i loro suggestivi spazi con le piante acidofile

Nell’ambito dell’itinerario “Giardini di porpora”– il nuovo progetto di Grandi Giardini Italiani che raccoglie 14 importanti giardini aderenti al network che hanno scelto di ornare i loro grandi e suggestivi spazi con le cosiddette piante acidofile e che si protrarrà fino all’estate – in queste settimane i visitatori potranno ammirare le fioriture delle azalee e dei rododendri passeggiando in Piemonte nei Giardini di Malingri di Bagnolo Piemonte.

In giugno invece saranno in fiore le bellissime ortensie.

L'impianto secentesco di siepi, aiuole fiorite, allee di carpini e alberi di alto fusto del Palazzo Malingri di Bagnolo fu rielaborato agli inizi dell' 800 secondo i canoni del giardino all'inglese, con sentieri sinuosi, punti panoramici, piccole costruzioni, boschetti ombrosi. Ancora oggi le due anime del parco, classica e romantica, convivono e dialogano sorprendendo il visitatore per il fascino dell'insieme. Il parco, di circa due ettari, ospita alberi secolari, alcuni dei quali alti oltre 40 metri; comprende esemplari monumentali di Pinus nigra, Pinus austriaca, Cedrus deodara, Taxus bacata, e poi metasequoie, faggi, querce, castagni, libocedri, criptomerie che incorniciano due ariosi e vasti prati.

Al centro del prato prospicente il palazzo una fontana ellittica, detta “dell'Uomo Verde” (con riferimento ad una favola di cui s'è persa memoria), accoglie pesci e tritoni, mentre una siepe di rose rugose ed un festone di Clematis montana formano quinta lungo un muro affacciato sul paesaggio agricolo.

Le “tampe dei cervi”, create per la visione dall'alto del prezioso giardino all'italiana e adibite poi a recinto per cervi e daini, sono ora un bel parterre di felci incorniciato da cespugli di ortensie azzurre. Negli ultimi 30 anni i proprietari Aimaro e Consolata Oreglia d'Isola, come da tradizione familiare, hanno dato la loro impronta al parco curandone l'aspetto paesaggistico e pittorico. Hanno quindi inserito nuove specie da fiore come camelie giapponesi e sasanqua, ampliato le collezioni di acidofile e collocato nel sottobosco anemoni, pervinche, viole, bulbose e centinaia di esemplari di Hosta.

Fonte: www.targatocn.it









Sede: Barge (CN) 12032 - Via Montebracco, 15 - Registro Imprese di CN - Rea n. 141230 - Tel. +39.0175.346407 - Fax +39.0175.343264 - P.IVA : 01875790048
Informativa privacy
Realizzato da: Leonardo Web
Domenino Giuseppe S.n.c. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento