Baìo!

La Baìo è una rappresentazione storica che si svolge a Sampeyre ed in diverse borgate del Comune, per ricordare la cacciata dei Saraceni, avvenuta intorno dell’anno mille (le diverse fonti storiche riporterebbero a date comprese fra il 975 ed il 980).
In quell’occasione gli abitanti di ciascuna borgata formarono dei piccoli eserciti che si unirono tutti insieme a respingere il nemico comune. La parola Baìo oggi indica sia ciascuno di questi eserciti di borgata sia la manifestazione in sé.
Le Baìo sono quattro: la Baìo di Rore, quella di Calchesio, quella di Villar (frazioni di Sampeyre) e la Baìo di Sampeyre (capoluogo).
La rappresentazione si tiene ogni cinque anni, negli anni che finiscono per 2 e per 7, nelle settimane che precedono il Carnevale: l’ultima è stata nel 2012, e la prossima è quella del 2017.

La prima domenica: 12 febbraio 2017

La rappresentazione inizia la terz’ultima domenica di Carnevale (la seconda prima del giovedì grasso). La prima domenica della Baìo 2017 sarà quindi il 12 febbraio.
Nella prima domenica le Baìe di Sampeyre, Rore e Villar festeggiano ciascuna nella propria borgata, mentre quella di Calchesio, dopo aver sfilato nella propria frazione, va a fare visita a quella di Sampeyre.

La seconda domenica: 19 febbraio 2017

La seconda fase della manifestazione ha luogo la domenica successiva (quella prima del giovedì grasso). La seconda domenica della Baìo 2017 sarà quindi il 19 febbraio.
Nella seconda domenica le Baìe di Rore, Villar e Calchesio convergono tutte nel capoluogo, dove sono attese dalla Baìo di Sampeyre.

Il giovedì grasso: 23 febbraio 2017

La terza ed ultima fase della manifestazione ha luogo il giovedì grasso, ovvero il 23 febbraio, quando in tutte le borgate si celebrano i processi al Tesoriere ed al Segretario della Baìo: la tradizione vuole infatti che il Tesoriere si lasci prendere dall’avidità e tenti di fuggire con il tesoro della comunità, grazie alla complicità del Segretario. A Sampeyre, a Rore ed a Calchesio il processo si conclude con il perdono del Tesoriere e del Segretario: non così a Villar, dove questi invece verranno giustiziati.

Informazioni utili per l'accesso

La manifestazione si svolgerà seguendo indicativamente i seguenti orari:
- domenica 12 febbraio ore 12.00-14.00 circa
- domenica 19 febbraio ore 09.00 - 14.00 circa
- giovedì 23 febbraio ore 08.00 - 14.00 circa

Gli automezzi dovranno fermarsi in Borgata Rore di Sampeyre, a circa 5 km da Sampeyre capoluogo, per raggiungere poi la manifestazione a piedi o con bus navetta messo a disposizione dal Comune di Sampeyre. Il servizio di trasporto in bus navetta è gratuito e senza servizio di prenotazione.

Fonte: www.cuneoholiday.com

La Baìo è una rappresentazione storica che si svolge a Sampeyre ed in diverse borgate del Comune, per ricordare la cacciata dei Saraceni, avvenuta intorno dell’anno mille (le diverse fonti storiche riporterebbero a date comprese fra il 975 ed il 980).
In quell’occasione gli abitanti di ciascuna borgata formarono dei piccoli eserciti che si unirono tutti insieme a respingere il nemico comune. La parola Baìo oggi indica sia ciascuno di questi eserciti di borgata sia la manifestazione in sé.
Le Baìo sono quattro: la Baìo di Rore, quella di Calchesio, quella di Villar (frazioni di Sampeyre) e la Baìo di Sampeyre (capoluogo).
La rappresentazione si tiene ogni cinque anni, negli anni che finiscono per 2 e per 7, nelle settimane che precedono il Carnevale: l’ultima è stata nel 2012, e la prossima è quella del 2017.

La prima domenica: 12 febbraio 2017

La rappresentazione inizia la terz’ultima domenica di Carnevale (la seconda prima del giovedì grasso). La prima domenica della Baìo 2017 sarà quindi il 12 febbraio.
Nella prima domenica le Baìe di Sampeyre, Rore e Villar festeggiano ciascuna nella propria borgata, mentre quella di Calchesio, dopo aver sfilato nella propria frazione, va a fare visita a quella di Sampeyre.

La seconda domenica: 19 febbraio 2017

La seconda fase della manifestazione ha luogo la domenica successiva (quella prima del giovedì grasso). La seconda domenica della Baìo 2017 sarà quindi il 19 febbraio.
Nella seconda domenica le Baìe di Rore, Villar e Calchesio convergono tutte nel capoluogo, dove sono attese dalla Baìo di Sampeyre.

Il giovedì grasso: 23 febbraio 2017

La terza ed ultima fase della manifestazione ha luogo il giovedì grasso, ovvero il 23 febbraio, quando in tutte le borgate si celebrano i processi al Tesoriere ed al Segretario della Baìo: la tradizione vuole infatti che il Tesoriere si lasci prendere dall’avidità e tenti di fuggire con il tesoro della comunità, grazie alla complicità del Segretario. A Sampeyre, a Rore ed a Calchesio il processo si conclude con il perdono del Tesoriere e del Segretario: non così a Villar, dove questi invece verranno giustiziati.

Informazioni utili per l'accesso

La manifestazione si svolgerà seguendo indicativamente i seguenti orari:
- domenica 12 febbraio ore 12.00-14.00 circa
- domenica 19 febbraio ore 09.00 - 14.00 circa
- giovedì 23 febbraio ore 08.00 - 14.00 circa

Gli automezzi dovranno fermarsi in Borgata Rore di Sampeyre, a circa 5 km da Sampeyre capoluogo, per raggiungere poi la manifestazione a piedi o con bus navetta messo a disposizione dal Comune di Sampeyre. Il servizio di trasporto in bus navetta è gratuito e senza servizio di prenotazione.

Fonte: www.cuneoholiday.com

La Baìo è una rappresentazione storica che si svolge a Sampeyre ed in diverse borgate del Comune, per ricordare la cacciata dei Saraceni, avvenuta intorno dell’anno mille (le diverse fonti storiche riporterebbero a date comprese fra il 975 ed il 980).
In quell’occasione gli abitanti di ciascuna borgata formarono dei piccoli eserciti che si unirono tutti insieme a respingere il nemico comune. La parola Baìo oggi indica sia ciascuno di questi eserciti di borgata sia la manifestazione in sé.
Le Baìo sono quattro: la Baìo di Rore, quella di Calchesio, quella di Villar (frazioni di Sampeyre) e la Baìo di Sampeyre (capoluogo).
La rappresentazione si tiene ogni cinque anni, negli anni che finiscono per 2 e per 7, nelle settimane che precedono il Carnevale: l’ultima è stata nel 2012, e la prossima è quella del 2017.

La prima domenica: 12 febbraio 2017

La rappresentazione inizia la terz’ultima domenica di Carnevale (la seconda prima del giovedì grasso). La prima domenica della Baìo 2017 sarà quindi il 12 febbraio.
Nella prima domenica le Baìe di Sampeyre, Rore e Villar festeggiano ciascuna nella propria borgata, mentre quella di Calchesio, dopo aver sfilato nella propria frazione, va a fare visita a quella di Sampeyre.

La seconda domenica: 19 febbraio 2017

La seconda fase della manifestazione ha luogo la domenica successiva (quella prima del giovedì grasso). La seconda domenica della Baìo 2017 sarà quindi il 19 febbraio.
Nella seconda domenica le Baìe di Rore, Villar e Calchesio convergono tutte nel capoluogo, dove sono attese dalla Baìo di Sampeyre.

Il giovedì grasso: 23 febbraio 2017

La terza ed ultima fase della manifestazione ha luogo il giovedì grasso, ovvero il 23 febbraio, quando in tutte le borgate si celebrano i processi al Tesoriere ed al Segretario della Baìo: la tradizione vuole infatti che il Tesoriere si lasci prendere dall’avidità e tenti di fuggire con il tesoro della comunità, grazie alla complicità del Segretario. A Sampeyre, a Rore ed a Calchesio il processo si conclude con il perdono del Tesoriere e del Segretario: non così a Villar, dove questi invece verranno giustiziati.

Informazioni utili per l'accesso

La manifestazione si svolgerà seguendo indicativamente i seguenti orari:
- domenica 12 febbraio ore 12.00-14.00 circa
- domenica 19 febbraio ore 09.00 - 14.00 circa
- giovedì 23 febbraio ore 08.00 - 14.00 circa

Gli automezzi dovranno fermarsi in Borgata Rore di Sampeyre, a circa 5 km da Sampeyre capoluogo, per raggiungere poi la manifestazione a piedi o con bus navetta messo a disposizione dal Comune di Sampeyre. Il servizio di trasporto in bus navetta è gratuito e senza servizio di prenotazione.

Fonte: www.cuneoholiday.com


Sede: Barge (CN) 12032 - Via Montebracco, 15 - Registro Imprese di CN - Rea n. 141230 - Tel. +39.0175.346407 - Fax +39.0175.343264 - P.IVA : 01875790048
Informativa privacy
Realizzato da: Leonardo Web
Domenino Giuseppe S.n.c. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento