Dal 13 febbraio al 2 marzo 2016 a Mentone, al via l’83esima edizione del Festival del Limone dedicata a ‘Cinecittà’

Modelli di agrumi rappresenteranno film drammatici come Amarcord, commedie, film epici come Cleopatra o anche i famosi spaghetti-western

Dopo tre anni dedicati a Jules Verne, il ‘Festival du Citron’ di Mentone chiude la trilogia fantasy con una straordinaria edizione dedicata a Cinecittà e al cinema italiano degli anni '50 e '60 che, grazie alla grande talento di Visconti, Fellini e Sergio Leone e altri, che ha segnato diverse generazioni di spettatori.

"Proprio come Visconti - spiegano gli organizzatori -, che con pellicole come Bellissima, Il Gattopardo, Rocco e i suoi fratelli, ha aggiornato la sua arte e la visione del mondo a volte intransigente, il cinema italiano è stato in grado di produrre in questa epoca film cult, onirici e fantasiosi, sognatori e rivoluzionari. ‘Sulla strada della Dolce Vita’, così il leit motive dell’edizione 2016, prenderà il via il 13 febbraio con un viaggio indimenticabile tra monumenti, modelli e rappresentazioni del cinema italiano fatto di arance e limoni.

Questo ‘viaggio in Italia’ inizierà alla vigilia della San Valentino nei Giardini Biovès e continuerà per tutto il festival, offrendo un ampio viale tra i capolavori del cinema italiano. Modelli di agrumi rappresenteranno film drammatici come Amarcord, commedie, film epici come Cleopatra o anche i famosi spaghetti-western.

Nelle notti del 16, 19, 23 e 26 febbraio (alle 20.30) i Giardini Biovès immergeranno i visitatori-spettatori in un'atmosfera intima e accogliente di cinema di quartiere. Sotto le luci e la recitazione, le decorazioni di agrumi prenderanno vita e si accenderanno, accarezzati dalle colonne sonore di Ennio Morricone e Nino Rota. Una fantastica passeggiata al chiaro di luna. Ma cosa sarebbero le sfilate del Festival del Limone senza il suo frutto d'oro? Un luogo di incontro, grazie alla quale l'evento è diventato uno dei più grandi della Riviera! Gli spettatori potranno assistere allo spettacolo di bande musicali, acrobati e fantasisti. Due le parate notturne: il 18 e 25 febbraio alle 20:30, seguito da uno spettacolo pirotecnico. Tutto è pronto, resta solo da prenotare i biglietti".

Il video di presentazione:



Punti salienti del Festival

Dal 13 febbraio al 2 marzo: Visita Biovès Giardini - esposizione dei motivi di agrumi
Domenica 14 febbraio, alle ore 14.30: Corso frutti d'oro
Martedì 16 febbraio 20.30: I Giardini di Luci
Giovedì, 18 febbraio, 20.30: È notte Corso (seguito da fuochi d'artificio)
Venerdì 19 febbraio 20.30: I Giardini di Luci
Domenica 21 febbraio, alle 14.30: Corso frutti d'oro
Martedì 23 febbraio 20.30: I Giardini di Luci
Giovedì, 25 febbraio, 20.30: È notte Corso (seguito da fuochi d'artificio)
Venerdì 26 febbraio 20.30: I Giardini di Luci
Domenica 28 febbraio, alle 14.30: Corso frutti d'oro

Altre info QUI o nel Sito web: http://www.fete-du-citron.comwww.fete-du-citron.com

L'evento cifre:

- 240 000. Questo è il numero di persone che ogni anno partecipano ai festeggiamenti attorno al limone
- Fino a 145 tonnellate di agrumi (arance e limoni) forniti dalla Spagna
- 500.000 elastico dedicato a frutto
- 120 litri di vernice
- 15 tonnellate di impalcature per creare i modelli
- Centinaia di metri di rete metallica utilizzati per le strutture in acciaio

Fonte: www.montecarlonews.it

Sede: Barge (CN) 12032 - Via Montebracco, 15 - Registro Imprese di CN - Rea n. 141230 - Tel. +39.0175.346407 - Fax +39.0175.343264 - P.IVA : 01875790048
Informativa privacy
Realizzato da: Leonardo Web
Domenino Giuseppe S.n.c. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento